Appartamenti San Vito Lo Capo Site map

DESIDERI ASSISTENZA?
Chiamaci subito al 
0923.972546 o 347.3722615
Customer Care 09:00-19:00

   Home   Tutti gli appartamenti   Chi Siamo   Come Arrivare   AVIS - Noleggia Auto   Info/Prenotazioni   Contatti  


Le ns. offerte nella tua Email


 › Galleria Foto
 › Link Utili
 › Offerte
 › Effettua un Pagamento
 › Formula RELAX ''NEW''


 › News

 › Case Vacanza

    San Vito Lo Capo

    Baia Di Cornino

    Trapani

    Bonagia

    Makari

 › Ville San Vito Lo Capo

 › Ville Scopello

 › Ville Baia Di Cornino

 › Itinerari

    Il Territorio

    Culturali

    Naturalistici

 › Servizi

    Noleggi

    Transfer

    Escursioni Via Terra

    Escursioni Via Mare

    Enogastronomia

 › Eventi

    Buseto Palizzolo

    Custonaci

    Erice

    Marsala

    Valderice

    San Vito Lo Capo

    Trapani

    Bonagia

 › Svago

    Ristoranti

    Locali Notturni







 

Itinerari


    Il Territorio

    Culturali

    Naturalistici

Dei Tre Golfi

Lasciata Trapani in direzione nord-est e imboccata la Litoranea di Tramontana, si procede lungo la linea della costa su di un tratto di strada che, snodandosi tra le bionde sabbie del Lido di San Giuliano e Punta di Pizzolungo, aggira il versante settentrionale di Monte San Giuliano, sul quale svetta Erice, che domina prepotentemente il paesaggio.

Subito dopo, percorrendo la provinciale verso la rigogliosa piana di Bonagia, si offre un grandioso spettacolo di mare e montagne: di fronte, infatti, appaiono la sagoma possente di Monte Cofano, che chiude da nord-est il bellissimo golfo di Bonagia, e più indietro le rupi di Capo San Vito.


...Maggiori Informazioni

Il Territorio, le residenze

La Sicilia ed il Territorio.

 

La Sicilia è la più grande isola del Mar Mediterraneo

e, per la sua posizione geografica di grande transito,

uno dei luoghi in cui le civiltà più antiche, dai Fenici ai Greci,

ai Romani, agli Arabi, hanno lasciato segni prestigiosi

del loro passaggio.

 

 

Siti archeologici di grande importanza quali Taormina

e Segesta con i loro teatri greci, Piazza Armerina e Morgantina

con i loro insediamenti romani, Mothia, la più importante delle isole

dello Stagnone di Marsala, con le sue testimonianze puniche,

Agrigento e Selinunte e i loro templi greci, per citarne solo alcuni,

costellano la Sicilia di tesori inestimabili.

 

 

Così come grande è la suggestione di luoghi come Erice,

borgo medievale nato all’interno di antiche fortificazioni puniche

e in cui si trova il Castello di Venere dedicato alla dea dell’amore,

situato sul monte che sovrasta Trapani, capoluogo della più

occidentale delle nove province siciliane.

 

 

è questo uno dei territori più vitati d’Italia dove la produzione

di vini e di olio extra vergine di oliva di altissima qualità, si unisce

a quella del sale marino naturale, tutte coltivazioni dovute alla

lungimiranza dei Fenici che, in questa terra, trovarono fertilità

e condizioni climatiche eccellenti. Un luogo dove le proposte

enogastronomiche si basano su genuinità e sapienze antiche

e dove ogni gusto è esaltato: dalle zuppe di pesce alla pasta

fatta in casa, dal pesto trapanese alle caponate, dai dolci

conventuali ericini ai cannoli di ricotta, alle cassatelle...

Una festa di sapori tra cui è difficile scegliere.

 

 

Il tutto in cornici naturalistiche di grande bellezza: nella sola

provincia di Trapani si trovano ben 19 riserve naturali,

tra cui vanno certamente ricordate quella dello Zingaro, tra

Scopello e San Vito lo Capo, un susseguirsi di calette di ciotoli

bianchi su cui si frange un mare limpidissimo, quella delle Saline

di Trapani, luogo scelto da fenicotteri e altri uccelli migratori per la

deposizione delle uova, la riserva delle Isole dello Stagnone,

quella della foce del fiume Belice con la sua estensione

di dune sabbiose...

E come non accennare alle Isole Egadi e alle loro cale azzurre,

al giallo della pietra di tufo, e a Pantelleria, l’isola del vento,

nera di lava e al tempo stesso luminosa, tra la Sicilia e l’Africa,

un piccolo universo a parte in mezzo al mare?

Luoghi unici al mondo da assaporare in tutta la loro bellezza

come i tanti scorci incantevoli delle coste, sia che facciano da

sfondo a importanti siti storici che a piccoli borghi marinari,

delle campagne aperte e rilassanti dell’agro ericino, dei boschi

sui monti più alti: la Sicilia offre una varietà di luoghi e atmosfere

che difficilmente trova paragoni ma, sempre, estimatori da tutto

il mondo.

 

 

Le Residenze

 

E' in questi luoghi che si trovano le residenze che

ITreGolfi propone ai suoi clienti: come questo territorio, sono

diverse l’una dall’altra per architettura, arredi, collocazione,

dimensione ma tutte hanno, ognuna a suo modo, charme e

personalità tra cui scegliere secondo le proprie esigenze.

 

 

Dai piccoli appartamenti alle ville, anche con piscina,

dai fabbricati rurali ristrutturati alle nuove edificazioni,

le dimore ITreGolfi sono affari da non perdere anche

per il loro valore commerciale, destinato a crescere nel tempo.

 

 

L’originalità, la cura dei particolari, la tipicità dei materiali,

l’attenzione al contesto naturale danno alle nostre abitazioni

un valore aggiunto che si può vedere con gli occhi

e toccare con mano, con la certezza di operare un’ottima scelta.

 

ITreGolfi

La tua vacanza in un'Isola di luce.

 


...Maggiori Informazioni

Erice

A 750 m. sul livello del mare, Erice si trova in una splendida posizione panoramica e nelle giornate limpide è possibile individuare l'Etna all'orizzonte: ...
 


...Maggiori Informazioni

Le Saline di Trapani e Paceco

 Natura/Paesaggio Riserva Naturale Orientata Saline di Trapani e Paceco é una delle 10 mete preferite di viaggio a Trapani.


...Maggiori Informazioni

La Primavera di Salemi

Nel cuore della Valle del Belice, alle pendici del Monte delle Rose, tra i fiumi Mazzaro e Grande, sorge Salemi, splendida città medioevale fondata molto probabilmente sul sito dell'antica cittadella elima di Halicyae. Salemi si sviluppa attorno al Castello medioevale fatto erigere da Federico II di Svevia nel XIII secolo, dal cui terrazzo merlato e dalla torre circolare è possibile ammirare un panorama mozzafiato che si apre sulla Sicilia occidentale e sullo splendido mare, poco distante.

La città in questo momento sta vivendo un'autentica primavera culturale grazie all'attuale amministrazione comunale guidata dal sindaco Vittorio Sgarbi, impegnato nel trasformare il piccolo centro in un'autentico polo culturale dal respiro internazionale. Mentre si moltiplicano le iniziative culturali, a Salemi arrivano intellettuali e artisti da tutto il mondo per dare il loro contributo alla rinascita della città o semplicemente per la curiosità di vedere questa nuova 'repubblica degli artisti'. Un'idea un po' bizzarra forse, ma nello stesso tempo molto efficace è ad esempio, quella di mettere in vendita i palazzi diroccati del centro storico al prezzo di un euro, in maniera tale da sensibilizzare personaggi famosi e non ad acquisirli con l'impegno di ristrutturarli e riportali al loro antico splendore.


...Maggiori Informazioni

I Fondali di Cofano

L'immersione subacquea nel tratto di mare della riserva naturale di Monte Cofano dove i fondali sono ricchi di flora e fauna marina. L’escursione subacquea, fino ad una profondità di 15 mt., offre uno spettacolo naturale ancora incontaminato con una grande varietà di pesci: saraghi, ombrine,scorfani, ecc.

Esperte guide del diving center locale vi accompagneranno in questi stupendi luoghi. Inoltre, l’equipaggio metterà a disposizione di coloro che lo richiedano le attrezzature per l’immersione guidata. I familiari dei subacquei possono trascorrere una piacevole permanenza presso il centro balneare “LIDO AQUARIUS” .


...Maggiori Informazioni

Erice

Tra tutte le località turistiche Siciliane, Erice è la più affascinante per i suoi luoghi incantevoli e per le sue varie tradizioni suggestive. Giace alla sommità del monte San Giuliano dominando Trapani da un favoloso panorama. Al fascino della sua antica storia e del suo stupendo panorama, Erice aggiunge i vantaggi del suo clima sano e gradevolissimo: le folte pinete creano un’atmosfera fresca che rende la località una stazione climatica di soggiorno.

Erice è un luogo ricco di caratteristiche botteghe: ceramica decorata finemente e tappeti tessuti a mano.

Da gustare assolutamente ci sono: Dolci di Badia, a base di pasta di mandorla e frutta candita. e le “Genovesi”

FESTE
Agosto: Settimana di Musica Medioevale
Venerdì Santo: Processione dei Misteri


...Maggiori Informazioni

Funivia Trapani-Erice

Attraverso la stazione di valle posta a Casa Santa (Erice) l' impianto di funivia collega la città di Trapani con Erice vetta, lungo un tracciato di 3099 mt che riprende quello della vecchia funivia costruita alla fine degli anni '50 ma dismessa da oltre trenta anni. 
La stazione di valle della funivia di Erice si trova all'imbocco della SP 31 TP-Erice, ad angolo con la via Capua, frazione di Casa Santa-Erice.
 


...Maggiori Informazioni

Segesta


Segesta è una delle città piu' importanti della storia.
La vecchia città sorge sul monte Bàrbaro, nel comune di Calatafimi Segesta, a una decina di chilometri da Alcamo e da Castellammare del Golfo.
La data della fondazione non è conosciuta, ma da documenti risulta che la città era abitata nel IV secolo a.C. Lo storico greco Tucidide narra che i profughi troiani, attraversando il Mar Mediterraneo, giunsero fino in Sicilia, e fondarono Segesta, chiamata Aegesta, ed Erice. Questi profughi presero il nome di Elimi.


...Maggiori Informazioni

Scopello

Scopello sorge su una rupe di roccia rossa affacciata cerso oriente sul golfo di Castellamare e dista pochi km da San Vito lo Capo.
E' qui che il visitatore rimane incantato al cospetto dei " FARAGLION I", teatro fino a poco tempo fa della pesca del tonno (la Mattanza).
Furono gli arabi, che chiamarono quel sito Iscubul, a ristrutturarvi la tonnara, una volta distrutta la città di Cetaria.
Subito dopo è un susseguirsi di bellissime calette: "Cala delle Mosche", "Scoglio del Passero", "Mazzo di Sciacca", per giungere infine alle porte della Riserva naturale dello Zingaro.


 


...Maggiori Informazioni

Favignana

La farfalla delle Egadi, l’antica Aegusa dei Greci, l’isola delle capre per Omero nell’Odissea, è la più grande delle isole dell’arcipelago.

A circa 7 km dalla costa occidentale della Sicilia 19,38 kmq che si estendono sul mare divisa in due dalla montagna che culmina con la vetta S.Caterina (302 mt) su cui si trova l’omonimo castello.

Abitata dagli uomini preistorici; di grande interesse come punto strategico per grandi popoli come i Cartaginesi; scenario cruente della prima guerra punica(241 a.C.)di cui Cala Rossa(secondo la leggenda) porta ancora il nome in ricordo di quella terribile battaglia; Romani, Arabi; Normanni; Spagnoli dominatori che si sono succeduti fino ad arrivare ai ricchi benefattori Florio che 1874 acquistarono le Egadi.


...Maggiori Informazioni

Levanzo

Chi giunge a Levanzo deve lasciarsi alle spalle i fragori del mondo, la fretta della vita quotidiana, i rumori della città. Qui la vita scorre con serena lentezza in una dimensione spazio-temporale che nulla ha a che spartire con i ritmi della terra ferma. Levanzo è un’isola speciale. Chi vi si ferma deve amare il mare profondamente, ma deve anche amare la terra, deve avere il gusto di vivere la natura, delle passeggiate a piedi o a dorso di mulo nei sentieri che si inerpicano verso la montagna, deve amare la gente, deve sapere stare con la gente, senza alcun pregiudizio, saperla ascoltare e sapersi raccontare, ma con discrezione.

Si vive tutti insieme isolani e forestieri, fuori, nell’unica strada che attraversa il paese che si affaccia su Cala Dogana. Si dividono le giornate, le cose quotidiane, si chiacchera, si scherza, si racconta storie, o si sta in silenzio. Chi ama levanzo ama la semplicità delle cose, quella semplicità che non è superficialità, ma, al contrario è pienezza della vita.


...Maggiori Informazioni

Marettimo

Marettimo, la più lontana e la più selvaggia, con le sue splendide grotte, i sentieri di montagna offrendo l'occasione di vivere in simbiosi con la natura.

A causa del suo territorio aspro e montuoso, la peculiarità di Marittimo è sempre stata l’isolamento che ha contribuito a mantenerla incontaminata negli anni.

Con le suo 400 grotte, con la sue montagna ricca di sorgenti d’acqua dolce, con al sua vegetazione spontanea e rigogliosa, la rende un gioiello dell’arcipelago e la annovera tra le isole più bella dell’Italia.

Nel minuscolo paese bianco vivono ancora pescatori e naviganti ai quali rivolgersi per affittare una barca e effettuare il periplo dell’isola per scoprire le bellezze più inaccessibili della costa.


...Maggiori Informazioni

Pantelleria

E’ la più grande isola della Sicilia, al centro del canale di Sicilia, che si estende per circa 83 km e costituisce la parte emersa di un edificio vulcanico.

L'antica Cossura di epoca romana, definita da un noto pittore «la perla nera del mediterraneo», ha forma circolare e presenta connotazioni interessanti anche sotto l'aspetto paesaggistico, contrapponendo un mare limpido e cristallino a coste ricche di faraglioni dalle forme strane, insenature e numerose grotte con resti delle antiche civiltà che qui si sono succedute.

Tra tali resti molto conosciuti sono i Sesi, antichissime sepolture megalitiche che testimoniano come fin dalle epoche più remote l'isola fosse abitata e costituisse uno scalo per i navigatori del Mediterraneo.


...Maggiori Informazioni

Trapani arte e cultura

La città di trapani beneficia di un vasto patrimonio artistico e culturale.
Ricca di musei, zone archeologiche e palazzi antichi, Trapani è un vero splendore, soprattutto di sera, con le calde luci dei lampioni diventa magica.


...Maggiori Informazioni

La spiaggia di Trapani

La città di Trapani gode di uno ottimo mare e uno dei tanti vanti di Trapani è la spiaggia di San Giuliano che costeggia per intero il centro abitato di Trapani, l`acqua è semplicemente meravigliosa e cristallina, quindi se siete a Trapani, anche di passaggio, non perdete l`occasione di tuffarvi tra le dolcissime onde e lasciatevi dondolare dal vento.
Terminata la spiaggia inizia una serie initerrotta di 15 Km. di piccole baie che attraversano le località di Pizzolungo, Bonagia, Lido Valderice fino ad arrivare al Golfo di Cornino e alla Riserva Naturale di Monte Cofano.
A pochissimi passi dalle case vacanza Trapani mare si trova la meravigliosa spiaggetta di Torre di Ligny, mentre  sull`altro versante, la riserva delle Saline termina con la spiaggia di Marausa, sabbia finissima e fondale basso e tranquillo, ottimo sia per i piccoli che per i grandi.
In pochi minuti potrete raggiungere anche la spiaggia di San Teodoro con i suoi isolotti che si possono raggiungere facilmente a nuoto, quando vi è bassa marea, anche passeggiando sull`acqua.
Qualche altro minuto e siete già all`isola Fenicia di Mothya.
Sono tutte spiaggie dotate di servizi come Bar, Ristorante, Parcheggio e tanto altro.


...Maggiori Informazioni

Trapani Porto

Negli ultimi anni il mar Mediterraneo viene considerato come il centro dei traffici marittimi internazionali. Si può quindi considerare Trapani come un porto "al centro del centro", grazie ad una posizione equidistante dal canale di Suez e dallo stretto di Gibilterra.
Lo scalo trapanese dispone complessivamente di circa 1.650 m di banchine e beneficia delle numerose infrastrutture circostanti, dalla stazione ferroviaria all’aeroporto di Trapani-Birgi.


...Maggiori Informazioni

Trapani Calcio

L‘Associazione Sportiva Trapani è la principale società calcistica di Trapani.
Il Trapani è la terza società calcistica più vecchia in Sicilia.
Dal momento della fonazione della prima società calcista trapanese (l‘US Trapanese, appunto), il calcio ha vissuto il suo primo vero campionato nella stagione 1921-22, quando la Vigor Trapani arrivò 5a nel girone siciliano della I Categoria C.C.I..
Da allora la società ha cambiato molte volte il proprio nome: Trapani AS, Juventus Trapani, Drepanum AS, Trapani AC, Trapani AS 1906, Trapani Calcio. Ha preso parte in totale a 39 campionati di Serie C (1 in I Divisione, 23 in Serie C, 11in Serie C2 e 4 in Serie C1), arrivando al secondo posto nel campionato 1960-61, ed alla semifinale play off nella stagione 1994/95 .
Milita nel campionato di Lega Pro Prima Divisione - girone B, dopo aver vinto nella stagione agonistica 2010-2011 i play-off di Lega Pro Seconda Divisione - girone C contro l'Avellino.
 


...Maggiori Informazioni

Trapani Basket

Il Basket Trapani S.D.A.R.L. è una società di pallacanestro maschile di Trapani, sponsorizzata dalla Banca Nuova. Fondata nel 1997, è sorta dalle ceneri della vecchia Pallacanestro Trapani, fallita dopo molti anni di ottimi risultati in Serie A1 e A2.

La prima testimonianza di una partita di pallacanestro a Trapani è del 1934, quando la locale squadra dei fasci giovanili di combattimento affrontò quella di Castellammare del Golfo.

Trent‘anni dopo, nel 1962-63 la Rosmini Trapani partecipò alla Serie A Seconda Serie con una squadra che contava su Roald e Peppe Vento, Nino Fodale, Ignazio Voi, Roberto Naso, Giovanni Crimi, Gatto, A. Guarnotta, Ruffino e Carlo Lungaro (futuro presidente della Enichem Priolo di basket femminile). Già nel 1963-64, tuttavia, la società retrocesse.


...Maggiori Informazioni

Riserva Naturale dello Zingaro

La costa dello Zingaro, tra S.Vito e Castellammare Del Golfo, è tra le pochissime in Sicilia ad essere senza strada litoranea.

Lungo un percorso di oltre 7 km, vissuto a piedi, lo Zingaro incanta per la sua aspra bellezza, per i colori intensi in ogni stagione: il profumato mare turchese, le numerose bianche calette e le piccole baie, le armoniose forme delle casette rurali, le onnipresenti palme nane, gli sgargianti colori della rigogliosa vegetazione, ecc…


...Maggiori Informazioni

Bicicletta in provincia di Trapani

Lo Staff ITreGolfi appassionato di MTB e bici da corsa vi propone due itinerari per le vostre escursioni in bicicletta , la scelta per la nostra base di partenza è ricaduta su Baia Di Cornino, paese situato una quindicina di kilometri a est di Trapani e punto strategico per poter frazionare il nostro tour in due tappe.


...Maggiori Informazioni

Trekking in provincia di Trapani

La provincia di Trapani è l’area più occidentale della Sicilia, caratterizzata per il suo particolare paesaggio e per la sua storia, intrisa della cultura feniceo-cartaginese, che ancora oggi si riflette nelle attività dell’uomo e nella gastronomia. Compresa da sud a nord tra il Mediterraneo ed il Tirreno, l’area  trapanese presenta nella parte settentrionale una lunga catena montuosa calcarea che si affaccia nello splendido mare, con arcuate baie di candide spiagge sabbiose, mentre tra le valli argillose disegnate geometricamente da estesi vigneti, antichi insediamenti umani si incastonano tra le alture, con scenari naturali di impareggiabile bellezza. La parte meridionale dell’area trapanese, invece, si protrae verso il mare con vaste pianure, costellate di aree umide immersi negli uliveti, mentre la grande laguna che si affaccia tra Trapani e Marsala, è caratterizzata dalle isole come Mozia, di fenicea memoria e Isola Lunga, un vero paradiso naturalistico e selvatico, protagonisti vitali in un millenario scenario di storia umana.urale. Suggestivi tramonti, infine, costituiscono il quotidiano spettacolo che si osserva dalle antiche saline, sede naturale di Fenicotteri rosa, Aironi ed anatre selvatiche, protagonisti vitali in un millenario scenario di storia umana.

...Maggiori Informazioni

Trekking alla Riserva Naturale dello Zingaro

E' possibile effettuare diversi itinerari nella Riserva dello Zingaro di varie difficoltà. Il tratto più bello, a nostro parere, è quello di San Vito Lo Capo. Il periodo consigliato per visitare la riserva è la primavera, ma anche in inverno riesce ad essere molto suggestiva. Se non potrete fare il bagno potrete sicuramente assaporare la natura selvaggia del luogo in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Gli itinerari sono ben segnalati. E allora zaino in spalla, munitevi di cartina all'ingresso del parco, scegliete il vostro percorso e ... partenza !!!


...Maggiori Informazioni

San Vito Lo Capo

Località turistico-balneare situata nell’estrema punta occidentale della Sicilia, San Vito Lo Capo è un paese di tradizione marinara sviluppatosi attorno alla sua antica fortezza saracena nel XVII secolo, l’attuale santuario dedicato a S.Vito martire, principale monumento del paese.

L’ attività di base oltre alla pesca è il turismo, per il suo clima, le sue spiagge, il meraviglioso mare limpido, caldo e turchese, le viuzze ornate di fiori, soprattutto gelsomini, il pesce fresco, i profumi intensi ed il suggestivo panorama

Video Spot: http://www.youtube.com/watch?v=OTASlMlSR_8


...Maggiori Informazioni

Museo Vivente di Custonaci Grotta Mangiapane

Una visita al mondo contadino, artigianale e pastorale dell’inizio del secolo in Sicilia. I personaggi viventi rappresentano gli artigiani e i loro volti mostrano le rughe dei millenni di cultura popolare. La serata si articolerà con la visione (lungo il tragitto) di un filmato – documentario sulla Grotta Preistorica di Scurati (svolgimento Luglio/Agosto)Con il simbolico prezzo d’ingresso, si possono assaggiare genuini prodotti culinari, risentire antichi sapori ed il buongustaio può veder nascere davanti ai propri occhi il raro pane “di casa”, il dolce tipico, il formaggio e la pasta di casa fatta a mano (lo gnocco “busiato”).


...Maggiori Informazioni

Al tuo servizio
Info/Prenotazioni
Contatti
Effettua un Pagamento
Altre informazioni
Officine Mediterranee
Lavora con Noi

  


©2012 I Tre Golfi S.r.l. - Tutti i diritti riservati
 

I Tre Golfi S.r.l. - via Roma, 275 - 91012 Buseto Palizzolo (TP) P.I.02415030812
©2011 Copyright - Site built and designed by ShakerUp Srl
Powered by the Giovanni Giliberti Content Management System - All rights reserved.


Scambia il tuo link con Itregolfi.com - Trovi qui il codice da inserire